30% de rabais pour les 30 ans

Giro di scoperta in Argovia

Siete proprio sicuri di conoscere l’Argovia sulla punta delle dita? Se avete un dubbio, seguiteci per un viaggetto pieno di scoperte.

Il  vecchio centro di Aarau è un piccolo gioiello. Questo lo sanno tutti. Ma non credete che ci voglia così poco per farne il giro. La cittadina è piccola, è vero, ma nasconde molte meraviglie. Il cantone anche, con i suoi castelli, i suoi numerosi bagni e i sentieri di passeggiata che attraversano paesaggi bucolici. Sapevate, per esempio, che l’Argovia è una delle regioni più fertili della Svizzera? Aprite gli occhi per constatarlo voi stessi! Buona scoperta!

L’Argovia, il verde, la verdura… e il riso !

Il canton d’Argovia comprende 2.500 ettari di terreni ortofrutticoli ossia quasi l’equivalente di quelli di Zurigo, Zugo, Lucerna, Schwytz e dei Grigioni messi insieme! È uno dei primi produttori di ortaggi in Svizzera. Ma l’Argovia pratica anche la risicoltura dal 2010. I curiosi potranno andare a Lauffohr, dove una piccola passerella si protende per pochi metri sulla risaia per permettervi di osservare le spighe e la fauna (rane, libellule, etc.) più da vicino. Qui ha eletto dimora anche una coppia di cigni! Il riso per risotto d’Argovia può esser acquistato in pacchettini da 500g nel negozio. Semplicemente favoloso!

Aarau, il suo vecchio centro e la fontana

Ad Aarau esiste una strada celebre per i frontoni dipinti dei suoi tetti. I più antichi risalgono al XVI° secolo e sono perfettamente conservati. Se li conoscete già tutti a memoria, allora siete bravi! Continuate in direzione della Kirchplatz. Avete già osservato la Fontana della Giustizia sotto tutti gli angoli? Inizialmente eretta all’incrocio della Rathausgasse e della Kronengasse/Kirchgasse, dovette essere spostata nel 1905 per far posto alla circolazione delle automobili. L’originale della statua della Giustizia, in gres, è conservato nel museo principale. Lo sapevate? Il bacino della fontana è stato modellato in un materiale locale: il calcare conchiglifero di Mägenwil.

Baden: come dice il nome!

In Argovia, tutti i pretesti sono buoni per farsi un tuffo nell’acqua fresca. Niente di sorprendente, con i suoi 80 chilometri di corsi d’acqua, tra cui l’Aar e i suoi affluenti. I distretti di Baden e Zurzach offrono un gran numero di  «Badis», luoghi allestiti per fare il bagno nel fiume. Veri piccoli angoli di paradiso per grandi e piccini quando viene l’estate.
Al di là dei luoghi per fare il bagno, sono stati creati due itinerari per le passeggiate in canotto pneumatico. Il primo, lungo circa quattro chilometri, collega Spreitenbach a Wettingen e permette di scoprire la valle della Limmat. Il secondo è più lungo: 11 chilometri sulla Reuss, tra Mellingen e Gebenstorf. Se l’avventura vi tenta, pensate a familiarizzarvi prima con le regole della navigazione fluviale.
Il mulino di Neuenhof e i suoi dintorni offrono bei posti per fare il bagno, con molta ombra e, qua e là, un’area allestita per preparare delle grigliate. Un’escursione da combinare con una passeggiata lungo il fiume. E capita a puntino, il sentiero culturale Baden-Wettingen-Neuenhof passa proprio da là: camminerete dunque ammirando opere d’arte. Cos’altro chiedere di più?

Delizie d’Argovia

L’Argovia è una regione golosa, lo abbiamo capito bene. Le sue specialità a base di carota sono già note ai quattro angoli della Svizzera. Ma non è tutto. La società Mosti Furer de Staufen, per esempio, propone diversi prodotti a base di frutta. Avete già assaggiato il suo aceto di mele, di pere, di mele cotogne o di lampone? Il succo appena pressato viene messo a fermentare e quindi trasformato in aceto grazie a specifici batteri. Il risultato: un vero nettare per dare risalto alle vostre pietanze. Una visita guidata con degustazione è proposta su appuntamento. Mosti produce anche succhi di frutta, sidro e vino dei propri vigneti.

 

Altri indirizzi interessanti della regione

  • Avviso ai buongustai! Il comune di Ehrendingen possiede un vero piccolo tesoro: il ristorante Zur Heimat, che trasforma i prodotti della regione in deliziose creazioni gastronomiche.
  • A Zeiningen c’è una piccola tenuta di quattro ettari che incanterà gli innamorati della natura e gli amatori della viticoltura. Lui è vignaiolo, lei enologa e saranno ambedue felicissimi di farvi scoprire i loro vini e i loro universi.

 

Un caffè caldo in un ambiente caloroso

Con i suoi muri intonacati e la decorazione fantasiosa, questo caffè ha un’atmosfera cosy particolarmente attraente. Ruth, la padrona, pasticcera di formazione, sognava da molto tempo di avere il suo caffè. Così, nel 2014, ha aperto «The Coffee Factory», all’Ammann Center d’Oberentfelden, che serve squisiti caffè a partire dalle 8 di mattina. Il locale può essere prenotato per un compleanno, un cocktail, etc. e Ruth prepara una torta flambée da fine del mondo!